martedì 20 ottobre 2020

IL MIO SALVATORE, FIONA COLE. Recensione in anteprima.

TITOLO: Il mio salvatore
AUTORE: Fiona Cole
EDITORE: Self-Publishing
PAGINE: 380
PUBBLICAZIONE: 20 ottobre 2020
GENERE: Contemporary/forbidden romance
PREZZO: € 3, 99 ebook, 13,00 cartaceo


Mi ha comprata, ma non per toccarmi o assaggiarmi. Mi ha comprata per salvarmi e per espiare i suoi peccati. Bello e misterioso, sbuca dal nulla per offrirmi una nuova vita, ma non è un cavaliere dall'armatura scintillante. È freddo, indurito dal suo passato. Tuttavia c'è un inferno che arde sotto il ghiaccio; posso sentirne il calore ogni volta che mi guarda, ogni volta che cede al desiderio che divampa tra di noi.
Eppure, per quanto io tenti di scatenare il fuoco che brucia nei suoi occhi, lui mi respinge ogni volta con più forza. È spietato con le sue parole crudeli, ripetendomi quanto sono ingenua, quanto poco so del mondo.
Ma sono più forte di quanto lui creda. Quando finalmente affronteremo i nostri demoni, gli dimostrerò chi di noi due aveva bisogno di essere salvato e chi è il salvatore.

Torna in Italia un'autrice che ho avuto modo di apprezzare grazie alla traduzione della bravissima Paola Ciccarelli, mi riferisco a Fiona Cole che con Il mio salvatore ci regala la storia di Alexandra ed Erik. 
Il libro fa parte anch'esso della serie Voyeur, in particolare è il terzo capitolo, tanto che vi ritroveremo alcune vecchie conoscenze incontrate in Affari di cuore. 
Alexandra è una ragazza di diciannove anni con una vita parecchio difficile. Giovanissima e molto bella, vive in una roulotte insieme alla sorella che è completamente in balia della droga. Per Alexandra ogni giorno è una prova di sopravvivenza. Senza denaro, con un lavoro che non le permette di pagare neppure le bollette, è dilaniata dai morsi della fame. Lei ha tanti sogni, vorrebbe studiare, crearsi una posizione, ma per come stanno adesso le cose ha davanti solo disperazione. Ed è proprio questa disperazione che la spinge a vendere una delle cose più preziose che ha. 

Erik è un uomo pieno di misteri e un dolore che non ha mai superato. Ha deciso di buttarsi anima e corpo in un'attività pericolosa, quella di salvare giovani ragazze vittime del traffico della prostituzione, esplorando il dark web. L'uomo si imbatte in Alexandra, una creatura ingenua e meravigliosa, la quale non si accorge nemmeno del rischio che sta correndo. Sarà lui a salvarla, da se stessa e dalla vita che conduce, offrendole un riparo, un pasto caldo e del denaro che le permetta di essere al sicuro. 
Sogno o realtà? Cosa vuole veramente Erik da lei? Le condizioni in cui si sono incontrati non sono certo delle migliori e lei ha già fatto troppi errori fidandosi delle persone sbagliate. Ma quale scelta ha? Tonare in quella roulotte, vittima di una sorella tossica e del fidanzato di lei? Quanto tempo passerà ancora prima che finisca in mano di gente mossa da cattive intenzioni?

Tra Alexandra ed Erik c'è un'attrazione difficile da contenere e impossibile da assecondare. Alexandra è troppo giovane e troppo ingenua perchè lui ceda ai propri istinti. Approfittarsi di una ragazza che ha salvato non è nei suoi piani, così come non lo era portarla nella sua casa e nel suo mondo. Già Erik si è accorto di come Alexandra lo guarda, come se fosse un eroe, il suo eroe. 
Lui però è tutt'altro che una brava persona e l'unico modo per far allontanare Alexandra è mostrarle quanto può essere duro e meschino. 
Una guerra di sguardi, una dura battaglia fatta di avvicinamenti e bruschi respingimenti solo per dimostrare che l'amore, quando decide di farti cadere nella sua rete, è implacabile. 




Il mio salvatore è stata una lettura sorprendentemente emotiva ed appassionante. I personaggi di Erik e Alexandra sono tutti da scoprire e Fiona Cole non si smentisce nemmeno questa volta nel caratterizzare i protagonisti della storia. 
Alexandra è una ragazza ingenua, nonostante le esperienze passate, anche se ingenua forse è il termine meno adatto a definirla. Direi che Alexandra è inesperta ed eternamente fiduciosa, a dispetto delle brutte carte che il destino le ha servito. Leggere di una ragazza che soffre i morsi della fame è stato straziante. Eppure Alexandra non perde mai la voglia di reagire, di lottare per un futuro migliore. Lei è una che non si abbatte, che preferisce rimboccarsi le maniche piuttosto che piangersi addosso. Erik è la prima persona che le mostra compassione, ma fidarsi è molto difficile, soprattutto quando lui fa di tutto per farla soffrire. 
Questa ambivalenza di Erik mi ha più volte fatto saltare i nervi. Vi assicuro che i qualche occasione sarei voluta entrare dentro la storia per dare un sonoro scappellotto al bel tenebroso. 
Lui è un uomo fatto e finito e capisco che la differenza di età lo spinga a considerare con prudenza la sua attrazione nei confronti di Alexandra, ma questo non giustifica molte delle sue azioni. 
Anche il passato di Erik è costellato da eventi infausti che hanno ridefinito il suo percorso, rendendolo l'uomo che è adesso. Sarà in grado Alexandra lenire ferire profonde e mai rimarginate?
Lo scoprirete leggendo questa bella storia d'amore che ha tutti gli ingredienti di un romance che funziona con l'aggiunta di un po' di azione e suspense. 
Tinte dark si alternano a tanto eros, non perdendo mai di vista il perno centrale della storia: l'amore. 
Erik ed Alexandra non potranno far nulla per evitare di innamorarsi l'uno dell'altra e anche se c'è una certa differenza di età e di esperienze, la maturità di Alexandra e l'animo sincero di Erik si amalgamano alla perfezione creando una coppia perfettamente assortita. 
Nell'epilogo la Cole ci mostra le prime battute di quella che sarà la prossima storia e, vi assicuro, rimarrete piacevolmente sorpresi. 
Un altro colpo ben assestato al mio elenco di belle letture. Grazie Paola e brava Fiona!


2 commenti:

  1. Risposte
    1. Spero presto. Chiederò direttamente alla traduttrice una stima approssimativa. ;)

      Elimina

Instagram

Recap